In America è triste consuetudine che i supermercati, paradossalmente anche nelle periferie più povere, offrano cibi industriali e quasi mai freschi, a prezzi veramente esorbitanti, nonostante la profonda crisi economica. Divenuta da subito istituzionale alternativa alla grande distribuzione, la Park Slope Food Coop è una cooperativa alimentare partecipativa, nata più di quarant’anni fa a Brooklyn, Food Coop e la ricerca dell'utopia concretagrazie alla quale 17.000 soci, in cambio di circa tre ore lavorative al mese, riescono ad approvvigionarsi con prodotti di ottima qualità, in condizioni decisamente favorevoli rispetto al mercato e nel più assoluto rispetto della natura. Il tutto registrando un volume d’affari annuale pari a ben 19,4 milioni di dollari!

Food Coop, documentario di Tom Boothe (prodotto da Lardux Film con il sostegno di CNC, Région Île-de-France e Télé Bocal), si immerge minuziosamente nei meccanismi di questa microsocietà dai seducenti principi anti-capitalisti.Food Coop e la ricerca dell'utopia concreta Un progetto ad alto potenziale sovversivo, in cui spicca la salutare condivisione di un bene comune da parte di esseri umani capaci ancora di agire ed immaginare orizzonti altri. E nel quale ognuno si manifesterà, scevro da ogni possibile impulso di competizione, riassaporando nella piena socialità l’autentica gioia di vivere.