Barone Bipolare

Il sole dell’otium

Leggi

Arriverà mai quel giorno in cui, sotto i raggi abbaglianti della lucidità, cesseremo di misurare la nostra Vita in base all’Utile ed ai risultati conseguiti, abbandonando finalmente il forsennato culto della produttività a tutti i costi? 

Il sole dell'otium

Non è forse l’otium, in contrapposizione all’ideologia del fare, la più efficace forma di ribellione al sistema di pensiero imposto dalle classi economiche dominanti? 

An Apology for Idlers (1877), breve pamphlet di Robert Louis Stevensonnon può non metterci in guardia ancor oggi su quali seri rischi possa incorrere la nostra intelligenza, se sottomessa a sciocche pressioni sociali, leste ad imporre la ricerca del successo personale come unica ed intrinseca necessità evolutiva della specie umana.

Se desiderate approfondire il concetto di otium:

•Robert Louis Stevenson, Elogio dell’ozio, La Vita Felice, 2008

•Paul Lafargue, Il diritto alla pigrizia, Massari Editori, 1996

•Bertrand Russell, Elogio dell’ozio, TEA, 2012

•L. Anneo Seneca, Sull’ozio, La Vita Felice, 2015

•Tom Hodgkinson, L’ozio come stile di vita, BUR, 2006

Nuccio Ordine, L’utilità dell’inutile. Manifesto, Bompiani, 2013

Una stupefacente narrazione

Leggi

Nella narrazione sbrodolata di sé, il competitivo e non-competente, giammai nato, risulta in grado di raccontarsi, e di centrarsi, solo attraverso apposito strillìo, teso ad osannare le di lui velleità produttive. Nel suo verbo, nessuna traccia di défaillance alcuna o di garbate inettitudini. Nel suo volto, quel disperato sforzo di simular intelligenza: colui che ha deciso di uccidere il Destino, defecando in faccia agli Dei, vomita ad alta voce perché e percome di ogni suo agire, incoronandosi così ennesimo prodotto avariato, da supermercato.

– Mon beau chien, mon bon chien, mon cher toutou, approchez et venez respirer un excellent parfum acheté chez le meilleur parfumeur de la ville.- Et le chien, en frétillant de la queue, ce qui est, je crois, chez ces pauvres êtres, le signe correspondant du rire et du sourire, s’approche et pose curieusement son nez humide sur le flacon débouché ; puis, reculant soudainement avec effroi, il aboie contre moi en manière de reproche.- Ah ! misérable chien, si je vous avais offert un paquet d’excréments, vous l’auriez flairé avec délices et peut-être dévoré. Ainsi, vous-même, indigne compagnon de ma triste vie, vous ressemblez au public, à qui il ne faut jamais présenter des parfums délicats qui l’exaspèrent, mais des ordures soigneusement choisies.- ● C.Baudelaire

Il fu umano

Leggi

Il fu umano, pluriomicida del proprio intelletto, è uomo-merce in saldo perenne, che promuove virile se stesso, per restare al passo del Nulla e delle Nullità. Oh, che sublime sensazione quella dell’essere scelto! Ogni volta un breve sussulto di orgasmo, un trillo innevato di morte. Al solo grido di: Negotium!

Nous sommes à une époque où les hommes n’arriveront jamais à perdre assez de temps pour conjurer cette fatalité de passer leur vie à en gagner • J. Baudrillard